AMICUS PLATO, SED MAGIS VERITAS...

 

Nutriamo una viva simpatia per l’Assessore Minelli che, rara avis in questa Giunta, si sforza di praticare una politica in cui buon senso, managerialità e disinteresse concorrono al perseguimento del fondamentale obiettivo di finalmente dotare Roma di una rete di servizi commerciali di livello europeo.

Consideriamo scontate ed irrilevanti le critiche che, in corso d’opera, colpiscono l’Assessore al commercio; rappresentano la reazione farisaica ed isterica dei burocrati d’apparato di qualche Associazione categoriale che, sacerdoti del consociativismo decisionale, non possono assolutamente tollerare che un Amministratore “faccia” da solo, soprattutto se “fa” bene.

Ben venga quindi la “nuova” Via Veneto anche se a stelle e strisce.

Auspichiamo, anzi, che l’azione di promozione dell’Assessore si sviluppi su trecentosessanta gradi affinché l’intero Centro Storico sia bonificato e redento da quella palude fatta di provincialismo becero ed egoismo corporativo da cui è stato sommerso negli ultimi vent’anni.

Ma se Platone ci è amico, ancor più lo è la verità e, quindi, non possiamo tacere il senso di fastidio che ci ha procurato l’apprendere che, per consentire l’apertura di un mega bar ed un mega ristorante, verrebbe cambiata l’attuale normativa disciplinante l’apertura delle attività commerciali in Centro.

Non possiamo accettare che si “statuisca” su misura per uno o due soggetti!

Se la normativa attuale è contra legem (e noi siamo fermamente convinti che lo sia) e di ostacolo a nuove iniziative la si cambi tenendo però presente la generalità degli imprenditori potenzialmente interessati e la totalità del territorio. Abbiamo bisogno di una svolta LIBERISTA che spazi via il corporativismo ed il protezionismo che stanno dietro regole e regolette che servono solo ad imbrigliare e frenare la volontà d’impresa ed ad alimentare un proteiforme malcostume amministrativo.

Vada avanti Assessore!

Ma senza prendere scorciatoie e soprattutto senza lasciarsi vincere dalla tentazione di “interpretare” la legge per gli amici e di “applicarla” per chi amico non lo è.

Con tanta simpatia e molta stima la nostra Associazione La sosterrà.

 

HOME PAGE