Roma, 16 Marzo 2007

 

PENTESILEA E CAMILLA

 

         Le due vergini guerriere riemergono dal Canto IV dell’Inferno dantesco per dare man forte al Campidoglio nella madre di tutte le battaglie: tavolino, più o meno, selvaggio.

         Parliamo, per quanti non sapessero, della Gisella Pandolfo - Presidente della consulta per la vivibilità del centro storico – e di Irene Scarpati – consigliere Ulivo del I° Municipio – che oggi su Repubblica, in Cronaca di Roma, giustamente stigmatizzano il comportamento di due ristoratori di Campo de’ Fiori. Diciamo giustamente perché come operatori economici siamo stati e siamo d’accordo nel perseguire comportamenti connotati da illegittimità ed arroganza. Dobbiamo, purtuttavia, prevedere che in futuro, qualora l’amministrazione capitolina e quella municipale continuassero ad essere sorde, cieche e prevenute riguardo alle esigenze vitali delle piccole e medie aziende del commercio cittadino, episodi di disobbedienza civile, quali sostanzialmente sono quelli descritti nell’accluso articolo, potrebbero, nostro malgrado, generalizzarsi e diventare un fenomeno incontrollabile.

         Siamo lieti, comunque, che la Pandolfo e la Scarpati siano così pugnaci; ci conforta pensare che quanto prima ce le troveremo a fianco nel denunciare gli altri mille mali del centro storico quali, per fare un esempio limitato, la trasformazione in alberghi di uffici pubblici o, peggio ancora, di ospedali. Così come siamo certi si uniranno alla nostra richiesta, reiterata e fin qui disattesa, di una commissione amministrativa di inchiesta che faccia luce su come, perché e da chi negli ultimi tre o quattro anni sono state concesse tante occupazioni di suolo pubblico oppure in che modo siano stati portati avanti “restauri” che hanno – a nostro avviso ed a quello di illustri architetti – sconciato vie e piazze.

         Alle brave Pandolfo e Scarpati diciamo di farsi coraggio e non mollare perché le magagne del centro, oltre a tavolino selvaggio, sono tante e tante e tutte da attribuirsi al malgoverno del Campidoglio e del I° Municipio, congiunti o disgiunti.

 

 Hystrix

 

 

Allegato: articolo a firma Laura Mari in Cronaca di Roma, Repubblica del 16/3/2007.

 

 

HOME PAGE