Roma, 28/07/2010

 

NON MOLLARE!

  

Sembra che ieri il Consiglio Comunale abbia varato l’aumento del canone per il suolo pubblico in misura dell’80% e non più del 125%.

Questo per racimolare 18 milioni di Euro che la Giunta Alemanno ritiene indispensabili per quadrare i conti del Comune.

Rammentiamo al Sindaco che recentemente il settimanale L’Espresso ha denunciato che ben 9 milioni e 500 mila euro, dovuti dal noto Anemone per oneri concessori del suo “Salaria Sport Village”, sono tutt’ora impagati e che nessuno si premura di richiederli.

Sempre al Sindaco ricordiamo che i finanziamenti comunali all’Estate Romana, agglomerato poco trasparente di iniziative speculative e per nulla culturali, totalizza un bel po’ di altri milioni.

Da parte nostra ribadiamo l’invito ai colleghi della Somministrazione a stare uniti; quanto prima forniremo loro le istruzioni per NON pagare il nuovo canone maggiorato e ciò al riparo di quella ipotesi d’accordo col Comune di Roma del 04/06/2006 che, guarda caso, la Confcommercio NON volle firmare.

Per saperne di più inviateci la vostra E-mail; sarete contattati immediatamente.

 

IL PRESIDENTE

GUIDO CAMPOPIANO

 

 

 

 

 

HOME PAGE