La nota di Marforio*

                                     

18.V.2010

 

ALEMANNO RISCOPRE TOCCI

 

Il Sindaco Alemanno ha annunciato, secondo quanto riportato dal Corsera di oggi, che il futuro della mobilità a Roma è rappresentato dal tram e che l’epoca della metropolitana è finita.

Un bel balzo all’indietro di circa 70 anni!

Francamente ci aspettavamo qualcosa di meglio dall’ingegnere Alemanno che non la riscoperta del “verbo” tanto caro all’ex Assessore al traffico, il comunista Tocci che, più di venti anni fa, fu il fautore della “resurrezione” del trolley nell’Urbe.

Al di là di ogni considerazione tecnica, che riservo a chi meglio di me conosce la materia, lascia stupiti, ancora una volta, come questa giunta prosegua -  il più delle volte “usando” gli stessi uomini e dialogando con gli stessi affaristi - con scelte operative che sono null’altro che la prosecuzione di quelle già fatte dalle giunte Rutelli e Veltroni.

La sensazione che se ne ricava è che cambiati gli attori principali la commedia sia sempre la stessa.

Se questa è la realtà, se destra e sinistra una volta chiamate ad amministrare Roma altro non sono che le due facce di una stessa medaglia, allora è giunto il momento di dire – parafrasando il vecchio Clemenceau – che la politica cittadina è cosa troppo seria per continuare a farla fare ai politici

 

 

 

HOME PAGE