La nota di Marforio*

                                     

16.IX.2008

 

 

LO STRANO CASO DEL DOTTOR GIORDANO TREDICINE

 

Chi ha letto, sabato scorso, l’intervista riportata in cronaca di Roma del Tempo con il Consigliere Comunale Giordano Tredicine deve essere rimasto, come il sottoscritto, un po’ stupito e molto perplesso.

Il virgulto della fronzuta e ramificata pianta rappresentata dalla dinastia che ha fatto del commercio “minimale” romano una autentica industria, se l’é presa (pure lui!) con tavolino selvaggio.

Dalle pagine dello storico quotidiano, il giovane Consigliere ha proclamato ai romani tutti che per i pravi e rii ristoratori le ore sono contate e che, grazie al suo intervento, l’ordine regnerà sovrano.

Per completezza d’informazione debbo dire che il Dottor Tredicine è il medesimo che si è beccata, il 3 ottobre 2007, dal Centro Anziani di Via Lais (IX Municipio) la reprimenda che segue:

Gli anziani di Villa Lais

 

Gli anziani di Villa Lais "le cantano" al consigliere municipale TREDICINE

Da giorni erano stati affissi, anche in spazi abusivi (quali ad esempio il sempre più degradato muro dell'Istituto Tecnico Statale per il Turismo "Marco Polo" di via Tuscolana 388, di fronte alla chiesa Santa Maria Ausiliatrice), manifesti intenstati al Consigliere Municipale Giordano Tredicine con foto di anziani e bambini con scritte che segnalavano l'evento e la partecipazione di alcuni esponenti di Forza Italia
ed eventi quali "raduno ferrari" "motociclisti della polizia municipale" "banda della polizia di stato".
In effetti ascoltando i discorsi di anziani e non di fronte a tali manifesti si avvertiva la perplessità circa l'opportunità che ad un simile evento fosse legata l'immagine di un partito politico, qualunque esso fosse.

Ieri la presa di posizione del Comitato di Gestione del CENTRO SOCIALE ANZIANI (C.S.A.) "Renato Annini" di Villa Lais, riportiamo quanto scritto sul volantino distribuito al pubblico.


"AVVISO AI CITTADINI
IL COMITATO DI GESTIONE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI (C.S.A.) "RENATO ANNINI" DI VILLA LAIS SI VEDE COSTRETTO AD INFORMARE I CITTADINI DEL IX MUNICIPIO DELLO SQUALLIDO EPISODIO DI SOPRAFFAZIONE SUBITO DA PARTE DI UN CONSIGLIERE MUNICIPALE DI FORZA ITALIA CHE HA VOLUTO STRUMENTALIZZARE UN'INIZIATIVA DEL NOSTRO CENTRO A SCOPI DI PROPAGANDA POLITICA DA CUI CI DISSOCIAMO COMPLETAMENTE.

IL 2 OTTOBRE IL C.S.A. HA ORGANIZZATO LA II EDIZIONE DELLA FESTA DEI NONNI, RIVOLTA AGLI ANZIANI DEL QUARTIERE.

NEI GIORNI CHE HANNO PRECEDUTO QUESTA INIZIATIVA IL CONSIGLIERE MUNICIPALE DI FORZA ITALIA TREDICINE HA FATTO AFFIGGERE NUMEROSI MANIFESTI APPROPRIANDOSI INDEGNAMENTE DELLA "NOSTRA" FESTA, APPARENDO DI FATTO COME ORGANIZZATORE DELL'EVENTO.
CI TENIAMO A PRECISARE CHE LA "FESTA DEI NONNI" È UNA INIZIATIVA ORGANIZZATA E REALIZZATA DAL C.S.A. "RENATO ANNINI" DI VILLA LAIS E CHE IL CENTRO ANZIANI È UN LUOGO PUBBLICO ISTITUITO DAL COMUNE DI ROMA ED HA COME SCOPO FONDAMENTALE QUELLO DI PROMUOVERE RELAZIONI INTERPERSONALI TRA ANZIANI E TRA QUESTI E I CITTADINI DELLE ALTRE FASCE DI ETÀ ESISTENTI SUL TERRITORIO E NON UN LUOGO DOVE SI FA POLITICA.

PERTANTO, DEPLORIAMO LO SQUALLIDO TENTATIVO FATTO DAL CONSIGLIERE TREDICINE DI APPROPRIARSI DI UN'INIZIATIVA FACENDOLA APPARIRE AGLI OCCHI DEI CITTADINI COME SUA E CI DISSOCIAMO COMPLETAMENTE DAI MANIFESTI AFFISSI.

IL COMITATO DI GESTIONE DEL CENTRO ANZIANI DI VILLA LAIS È ASSOLUTAMENTE APOLITICO ED IL SUO UNICO COMPITO È QUELLO DI PROGRAMMARE E PROMUOVERE ATTIVITÀ ED INIZIATIVE PER I PROPRI ISCRITTI COSÌ COME PREVISTO DAL REGOLAMENTO COMUNALE DEI CC.SS.AA.

ABBIAMO DATO L'OPPORTUNITÀ, SECONDO SEMPRE QUANTO PREVISTO DAL REGOLAMENTO, AI CANDIDATI AL MUNICIPIO DI PARTECIPARE A TAVOLE ROTONDE DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE, EVENTUALI ALTRE OCCASIONI SONO DA RITENERSI UN INTROMISSIONE E QUESTO COMITATO HA EVITATO CHE ACCADESSE.

CI AUGURIAMO CHE CERTI COMPORTAMENTI DA PARTE DI QUALUNQUE SOGGETTO POLITICO DI PREVARICARE ED UMILIARE L'ATTVITÀ DEL NOSTRO C.S.A. NON AVVENGANO PIÙ IN FUTURO E COGLIAMO L'OCCASIONE PER INVITARE TUTTI I CITTADINI A PARTECIPARE ALLA NOSTRA FESTA.

IL COMITATO DI GESTIONE
C.S.A. "RENATO ANNINI" VILLA LAIS"

Centri Anziani IX Municipio
 

Dottor Jekyll in Centro e Mr Hyde in periferia? Così parrebbe ma altri interrogativi mi pongo considerato che il Nostro con il Centro… poco o niente c’entra.

Infatti egli è componente, semplice componente, della Vª Commissione Consigliare competente per le Politiche Sociali, le quali ultime con tavolino selvaggio nulla hanno da spartire.

Prendo, però, fin d’ora per buona la prevedibile e scontata replica del giovanissimo, simpaticissimo e precoce Padre Coscritto consistente nella riaffermazione della sua competenza generale in ordine a tutti problemi cittadini essendo egli membro del supremo organo di governo, vale a dire il Consiglio Comunale.

E proprio perché l’argomentazione mi pare convincente, considerato che ormai tavolino selvaggio s’avvia a diventare tavolino saggio (leggete quanto al riguardo dichiara oggi il mio amico Guido Campopiano, lui pure nella cronaca romana del Tempo), non mi rimane che invitare l’On.le Tredicine ad occuparsi anche di altri problemi tipici del Centro città quali, ad esempio, il commercio ambulante, i camion bar e le fiere di Navona e di Noantri che da tempo necessitano, se non di una riforma, almeno di qualche robusto ritocco.

Sono certo, anzi certissimo, che il Consigliere Tredicine, spinto dallo zelo che è proprio di tutti i neofiti, si occuperà delle cosucce sopra ricordate avvalendosi anche dell’esperienza in materia di cui i suoi geni, per la nota teoria sul DNA, debbono essere particolarmente ricchi.

Se così sarà diventerò il primo dei sostenitori di Giordano (Onorevole, mi consente la familiarità?) e da incallito tifoso non potrò astenermi dal manifestare il mio entusiasmo con una esternazione da stadio… A Giordà, facce sognà!!!

  

 

 

HOME PAGE